Sei donna, qui non puoi stare

Esprimo la massima solidarietà nei confronti di Aurora Leone, componente dei the JackaL, che è stata vittima di un grave episodio di discriminazione di genere.

Come raccontato dalla stessa Aurora, che era stata convocata per la Partita del Cuore al pari del suo collega Ciro Priello, gli organizzatori dell’evento l’avrebbero prima allontanata dal tavolo della Nazionale Italiana Cantanti, a differenza di Ciro che in maniera solidale ha seguito Aurora mentre veniva fatta accomodare a un altro tavolo, per poi mettere in dubbio che fosse stata realmente convocata per giocare la gara benefica, in maniera al dir poco offensiva.

Comprendo l’amarezza di Aurora e mi auguro che gli autori di tali gesti possano confrontarsi con le proprie responsabilità, sia per aver insultato una donna solo per essere tale sia per aver leso l’immagine di un evento benefico che promuove la ricerca.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi