Parità salariale: approvata all’unanimità la Proposta di Legge in Commissione Lavoro

Parità salariale: approvata all’unanimità la Proposta di Legge in Commissione Lavoro.

La Commissione Lavoro della Camera ha approvato all’unanimità la proposta di legge sulla parità salariale.

Un provvedimento importantissimo per arginare la dilagante disuguaglianza di genere in ambito lavorativo nel nostro Paese, in particolare per quanto riguarda le differenze di retribuzione e l’impiego di donne in ruoli dirigenziali.Come testimonia il World Economic Forum nel suo Gender Gap Report 2021, in Italia la differenza in busta paga tra un uomo e una donna, a parità di mansione, può arrivare fino al 20%, mentre le donne manager rappresentano soltanto il 28% del totale.

Nell’UE, soltanto Cipro presenta disuguaglianze più accentuate delle nostre.In particolare, la proposta di legge ha l’obiettivo di introdurre l’obbligo per le aziende con più di 50 dipendenti di fornire una certificazione che attesti la parità di genere nella propria impresa.

Allo stesso tempo, sono state proposte agevolazioni tributarie per quanto riguarda il secondopercettore, ovvero per le donne che rientrano nel mondo del lavoro dopo la maternità e per chi, in una coppia, ha il reddito più basso, solitamente una donna.

La ripresa economica e il rilancio post Covid dell’Italia non possono prescindere da una sostanziale riduzione delle disparità di genere, in particolare sul posto di lavoro, ed è per questo che auspico l’approvazione anche in Parlamento di questa importantissima proposta di legge.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi