Il Senato ha approvato il DDL sull’Assegno Universale

Anche il Senato ha approvato il DDL sull’Assegno Universale fino a 250€ per i figli a carico.

Già approvato alla Camera dei deputati nel luglio 2020, anche il Senato ha approvato all’unanimità l’Assegno Universale per i figli a carico. Una misura varata dal Governo Conte che oggi diventa realtà e che contribuirà a ridurre le difficoltà delle famiglie italiane meno abbienti, sostituendo le misure frammentarie di sostegno vigenti.

L’assegno ha un valore massimo di 250 euro ed è composto da un valore fisso e uno variabile a seconda del reddito complessivo della famiglia, con quest’ultimo che sarà stabilito attraverso l’indicatore ISEE. Potranno beneficiare della misura lavoratori dipendenti, autonomi o incapienti, e verrà riconosciuto per ciascun figlio minorenne a carico, dal 7° mese di gravidanza e fino all’età di 21 anni.

Nei prossimi 90 giorni saranno definiti dal Governo e in Parlamento i dettagli della misura, e l’impegno del MoVimento 5 Stelle sarà rivolto alla tutela di tutti coloro che potrebbero subire piccole riduzioni rispetto alle somme percepite oggi. In particolare, se da un lato l’assegno viene doverosamente esteso ad autonomi e incapienti, è necessario stanziare altre risorse e apportare i necessari accorgimenti per evitare che a essere penalizzati siano i lavoratori dipendenti.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi