Il blocco dei licenziamenti va prorogato

Senza una riforma degli ammortizzatori sociali e delle politiche attive, è necessario un ulteriore spostamento in avanti del termine del blocco dei licenziamenti oggi fissato al 30 giugno.

Serve un tavolo di confronto interno alla maggioranza per trovare soluzioni comuni per le sorti di oltre mezzo milione di lavoratori che rischiano di perdere il lavoro.

Come MoVimento 5 Stelle è quello che chiediamo.

Questa non è una questione ideologica, ma di buon senso e tutti devono fare la propria parte.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi