Fondo progettazione enti locali

Le domande per accedere al fondo di messa in sicurezza degli edifici pubblici scadono il 30 agosto.

Con questo stanziamento concesso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (30 milioni di euro per il 2019 e anche per il 2020), si consentirà il cofinanziamento degli enti pubblici per la messa in sicurezza di edifici pubblici, dando ovviamente priorità alle scuole.

Sappiamo bene quanto gli uffici pubblici siano importanti nei servizi che forniscono al cittadino, per questo la sicurezza degli stabili è una necessità impellente.

Tutti abbiamo in mente almeno un edificio pubblico che necessita di interventi, per questo è necessario che si faccia molta informazione rivolta a chi guida questi enti, affinché si portino avanti gli interventi con la giusta priorità. 

✅COME SONO RIPARTITE LE RISORSE:
a) 4.975.000,00 euro alle città metropolitane;
b) 12.437.500,00 euro alle province;
c) 12.437.500,00 euro ai comuni.

✅QUANTO VIENE DESTINATO AD OGNI ENTE:

➡PROVINCE E CITTA’ METROPOLITANE
Il decreto del Ministro n. 46 del 18 febbraio 2019 ha individuato le risorse da destinare annualmente ad ogni Provincia e Città metropolitana sulla base di una quota fissa (70.000,00 euro per le Province e 100.000,00 euro per le Città metropolitane) a cui si aggiunge una quota variabile in misura proporzionale alla popolazione (dati ISTAT 2018).

➡COMUNI
Il decreto del Ministro n. 46 del 18 febbraio 2019 ha stabilito la ripartizione delle risorse sulla base di una graduatoria triennale 2018/2020, redatta secondo i criteri definiti all’articolo 6 del relativo Decreto direttoriale.

✅COME SI ACCEDE AL FONDO:
Mediante presentazione di una domanda tramite l’applicativo informatico predisposto da Cassa depositi e prestiti, a cui si accederà attraverso il link in calce alla pagina.
Gli Enti potranno presentare le domande di ammissione a cofinanziamento, attraverso il suddetto applicativo informatico, a partire dal giorno 1 luglio 2019 e fino alle ore 13:59 del 30 agosto 2019.

➡PROVINCE E CITTA’ METROPOLITANE
Presentano domanda di ammissione a cofinanziamento di uno o più progetti fino a concorrenza delle risorse assegnate per ogni anno ad ogni Ente.

➡COMUNI
I Comuni che vogliono accedere al Fondo presentano domanda di cofinanziamento per un numero massimo di 3 (tre) progetti e per un importo massimo del cofinanziamento per ciascun progetto di 60.000,00 euro.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi