Doppio bonus per chi assume al sud. Incentivi per assunzioni

Il bonus concerne la decontribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro.

Si tratta di un esonero contributivo annuale con importo massimo pari a 8.060 euro, in 12 quote mensili non superiori a 671,66 euro, per le assunzioni a tempo indeterminato anche in apprendistato e trasformazioni da contratti a termine effettuate nel periodo 1 gennaio-31 dicembre 2019, per i giovani fino a 35 anni non compiuti, o per i disoccupati da almeno 6 mesi anche di età superiore, in aziende delle Regioni del Mezzogiorno.

Il bonus dovrà essere fruito, a pena di decadenza, entro il 28 febbraio 2021. Sono esclusi lavoro domestico e lavoro intermittente.

Il tutto sempre nei limiti massimi previsti dai regolamenti europei in materia di aiuti di Stato, in favore dei datori di lavoro che abbiano sede nei territori del Sud Italia.

Aiutiamo concretamente chi in questo Paese crea posti di lavoro.

Il bonus si aggiunge a quello previsto per chi assume i percettori di Reddito di Cittadinanza, altro importante tassello del nostro impegno per migliorare il mondo del lavoro e aumentare diritti e tutele dei lavoratori.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi