Di Maio, un ministro dalla parte dei lavoratori

Whirlpool non ha tenuto fede ai patti, si è rimangiata la parola e dice di voler chiudere lo stabilimento di Napoli, per questo oggi firmerò una direttiva ministeriale che revoca tutti gli incentivi, ne hanno avuti circa 50 milioni di euro dal 2014 a oggi, perché in Italia ci dobbiamo far rispettare.

Al Ministero dello Sviluppo Economico per la prima volta dopo tanti anni c’è un Ministro che sta dalla parte dei lavoratori italiani.

Luigi Di Maio

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi