Decreto Agosto approvato

Poco fa è stato dato il via libera definitivo al “Decreto Agosto”, che prevede ulteriori misure per fronteggiare la pandemia ma anche per affrontare le difficoltà che ancora insistono su molti settori dell’economia italiana, con un’iniezione suppletiva di 25 miliardi. 

In particolare, sarà prolungato il periodo di Cassa Integrazione a 9 settimane + altre 9 nove, fino al 31 dicembre 2020, con licenziamenti bloccati fino a tale data per tutte le aziende che ne usufruiranno. Dal 15 ottobre, le famiglie aventi diritto potranno richiedere inoltre il Reddito d’Emergenza, un assegno una tantum variabile tra i 400 € e gli 800 € in base al proprio ISEE. Approvate poi rateizzazioni e proroghe per quanto riguarda diversi adempimenti fiscali e la cancellazione della seconda rata IMU per imprese del turismo e locali notturni. 400 poi i milioni destinati al sostegno della ristorazione, 200 milioni destinati al fondo salva imprese, 500 milioni riservati ai contratti di sviluppo e 950 milioni per progetti tecnici di interessa europeo.

La battaglia non è ancora vinta, ma l’Italia ha dimostrato in questi mesi difficili di poter essere un modello vincente nella lotta al nuovo coronavirus, rimettendo allo stesso tempo in moto la nostra economia, che già ha mostrato segnali di ripresa nonostante il periodo di forte crisi.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi