Approvata alla Camera la Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza

Alla Camera dei Deputati è stata approvata la Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza. Si tratta di un documento molto importante, che quest’anno presenta per il nostro Paese uno scenario di crescita dell’economia, di graduale riduzione del deficit e del debito pubblico. 

L’assegno unico per i figli, introdotto dal Governo Conte II e partito a luglio scorso, diventa strutturale ed entra a pieno regime a partire dal 1° gennaio 2022. Si realizza un investimento cospicuo per aumentare la disponibilità di posti negli asili nido per le famiglie; confermato il taglio del cuneo fiscale; aumento del Fondo di solidarietà comunale; viene impostato il quadro della riforma dell’IRPEF; potenziato il SSN; si consente alle famiglie di abbattere i costi delle bollette usufruendo del Superbonus 110% fino al termine del 2023. 

Ora sarà importante che i lavori sulla Legge di Bilancio traducano questi obiettivi in progetti e riforme concrete. Si tratta di misure fondamentali per la ripresa del Paese, ma soprattutto per il sostegno delle famiglie colpite profondamente dall’emergenza sanitaria e che necessitano di interventi tesi a conciliare anche i tempi di vita e del lavoro, come la previsione di asilo nido e ridurre il gap internazionale.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi