Al lavoro con il Ministero dei Beni Culturali per dare lustro ai territori

Questa mattina sono stata al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali per avere notizie circa i reperti archeologici scoperti ultimamente a Castellammare di Stabia in Piazza Unità d’Italia.

Il Ministero ha ribadito la volontà di dare il giusto valore a questi ritrovamenti e in tal senso si è sviluppato il dialogo con EAV responsabile dei lavori di adeguamento della stazione della Circumvesuviana di Castellammare di Stabia.

L’idea è quella di tracciare un percorso storico in grado di riportare alla luce le antiche testimonianze, presenti nel territorio stabiese di un passato che affonda le proprie radici fin dall’epoca pre romana. Abbiamo un patrimonio culturale ed archeologico unico al mondo, valorizzarlo è la nostra missione.

E’ necessaria una pianificazione più certosina per il rilancio dell’immenso patrimonio storico-culturale della Regione Campania.

Un piano che tenga conto di siti che per anni hanno rappresentato un attrattore fondamentale per il turismo in questa regione, ma che oggi rischiano di finire nel dimenticatoio.

E’ il caso delle Ville di Stabia, che registrano dati in controtendenza rispetto ad altri siti museali e archeologici del territorio regionale, con un calo complessivo, di novemila presenze rispetto ai dati registrati nella precedente annata. Non possono esserci due pesi e due misure nell’attività di promozione territoriale.

P.S. L’occasione dell’incontro di oggi è stata propizia anche per segnalare al Ministero le ultime notizie apparse sulla stampa locale e relative a presunte spartizioni di fondi europei destinati ad investimenti sul parco archeologico stabiano, prossimamente insieme ad altri portavoce faremo esposto alla procura della repubblica ed eventuale interrogazione parlamentare per tentare di andare in fondo a questa storia e fare dunque chiarezza.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi